You are hereVENETO & GOLF Comunicato stampa - 24 novembre 2012

VENETO & GOLF Comunicato stampa - 24 novembre 2012


 COMUNICATO STAMPA

 
GOLF. È IL VENETO LA MIGLIORE DESTINAZIONE MONDIALE DA SCOPRIRE PER L’ANNO 2013
 
(AVN) – Venezia, 24 novembre 2012
 
E’ il Veneto la “Destinazione Golfistica da scoprire per l’Anno 2013 – Undiscovered Golf destination of the Year 2013”. Lo ha deciso la IAGTO, l’autorevole e prestigiosa Associazione Internazionale degli Operatori del Turismo Golfistico, nella convention svoltasi a Faro, nella regione portoghese dell’Algarve, per l’assegnazione dei riconoscimenti alle migliori destinazioni golfistiche dei cinque continenti. Il premio è stato attribuito al Veneto dalla Golf Travel Writers Association (IGTWA), composta da oltre 160 di giornalisti “golf leader” internazionali in 33 paesi, che hanno certificato la Regione italiana del Nord Est come “Gemma Sconosciuta” del golf mondiale.
“Questo premio – ha sottolineato il presidente della Regione Luca Zaia – riconosce l’impegno del Veneto per offrire ai golfisti di ogni Paese una proposta di svago, di ospitalità e di territorio ai più alti livelli mondiali”. La IAGTO è una associazione i cui operatori gestiscono un mercato da 20 milioni di clienti: un terzo dei giocatori di Golf di tutto il pianeta. I suoi riconoscimenti sono una garanzia di qualità per gli appassionati
“In pratica – ha spiegato Zaia – con questo premio il Veneto diventa una ‘Golf destination’ che ha tutti i requisiti per soddisfare ogni appassionato, che sa di poter venire da noi soddisfacendo tutte le aspettative che ha sia nel gioco, sia nella qualità della vita. Il risultato raggiungo non nasce dal caso – ha aggiunto – perché lavoriamo dal 2007 ad un progetto, del quale capofila è il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso, che si è concretato in un’iniziativa di promozione integrata del comparto denominata “The Veneto Fine Wine & Cuisine Golf Tour”: un road show proposto nei più famosi campi da golf europei, e non solo, per presentare una proposta forte di 45 Green, presenti nei territori di tutte le sette province, dei quali un ventina di standard internazionale. Abbiamo nel complesso quattro campi a 27 buche, cinque a 18 buche, nove a 9 buche e diciassette campi pratica: è un patrimonio golfistico “governato” dal Comitato Veneto della Federazione Italiana Golf, che ha gli standards internazionali necessari per una clientela attenta ai dettagli ed alla qualità, dove l’ospitalità è al più alto livello e lo scenario ambientale e culturale straordinario”. “Abbiamo motivo di essere orgogliosi del risultato raggiunto, che è anche un’opportunità di crescita economica – ha concluso il governatore del Veneto – che il CISET, il Centro Internazionale Studi sul Turismo dell’Università Cà Foscari di Venezia, ha valutato in un indotto di quasi 100 milioni l’anno solo prendendo in considerazione i mercati di lingua tedesca, quello britannico e quello scandinavo”. Il golf, peraltro, muove a livello mondiale un mercato valutabile in circa 120 miliardi di euro l’anno.
Il premio è stato ritirato a Faro dall’Assessore al turismo del Veneto Marino Finozzi, accompagnato dal direttore Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso, Alessandro Martini, che nell’occasione ha ricordato le potenzialità di integrazione con il progetto interregionale Italy Golf & More, che coinvolge oltre al Veneto il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia Romagna, la Liguria, la Puglia e la Sicilia.
Nell’assegnare l’ Undiscovered Golf destination of the Year 2013 al Veneto, i giornalisti hanno tenuto in considerazione i seguenti criteri: fino a che punto la destinazione è una destinazione da scoprire, le qualità che rendono una destinazione “Golf interessante”, l’attrattività della Regione e dei Golf, la qualità del Golf e sua Accessibilità, la qualità dell'offerta ricettiva, la cordialità del personale, il rapporto qualità-prezzo, la velocità di gioco nei golf e il clima dell’area.
 
 
Comunicato n. 2015-2012 (PRESIDENTE/TURISMO)

Online Booking

Newsletter

Iscriviti alle News!